Gli inverni sono lunghi, con precipitazioni nevose che possono avvenire da settembre a maggio. Di seguito vengono elencate le principali cime oltre i 3000 m s.l.m., limitandosi nel caso di più cime appartenenti allo stesso gruppo alla cima più elevata. 4522-09-02 la Provincia di Belluno, in collaborazione con l'Università di Padova, ha realizzato uno Sportello energia virtuale che attraverso una serie di suggerimenti vuole sensibilizzare soggetti pubblici e privati sui temi dell'efficienza energetica. In occasione della riforma, Cortina d'Ampezzo ha deciso di recedere dall'ex comunità montana Valle del Boite: il comune è l'unico della provincia a non appartenere a un'unione montana. Il principale centro abitato della provincia è Belluno (35 833 ab. BELLUNO – La Provincia di Belluno guarda anche alle conseguenze economiche della pandemia: presentato oggi un bando da mezzo milione di euro a favore degli impianti di risalita, tra i settori più colpiti. Ad Agordo è nata la Luxottica, leader nella produzione di occhiali, a Longarone sono presenti invece la Marcolin, il Gruppo De Rigo e il maggiore stabilimento della Safilo. ©2021 Collegio Geometri Belluno | Codice Fiscale 80002510255 Questo sito utilizza i cookies per rendere possibile il corretto funzionamento del sito web. The staff were also nice! Alta montagna. Il Piave, che la attraversa da nord a sud, costituisce il principale corso d'acqua della provincia. (come ad esempio Santo Stefano di Cadore), con temperature medie minime nei mesi più freddi che possono raggiungere i -10 Â°C; la media minima scende sotto lo zero da novembre a marzo (localmente aprile, come Sappada). Gli inverni sono lunghi e con temperature medie massime inferiori a 0 Â°C da dicembre a febbraio-marzo. In queste discipline risultati importanti sono stati ottenuti da diversi atleti quali Eugenio Monti (bob), Kristian Ghedina (sci alpino), Maurilio De Zolt, Silvio Fauner e Pietro Piller Cottrer (sci nordico). Di seguito la risposta corretta a CITTADINA IN PROVINCIA DI BELLUNO Cruciverba, se hai bisogno di ulteriore aiuto per completare il tuo cruciverba continua la navigazione e prova la nostra funzione di … Provincia di Belluno Agenzie per il lavoro – strutture private ENTE TITOLARE UNITÀ OPERATIVA COMUNE TELEFONO E-MAIL Ecipa Soc. Nei mesi invernali sono frequenti le. c'è il clima freddo della tundra di altitudine (ET); ad eccezione delle attività turistiche localizzate in corrispondenza dei principali passi, non vi sono più insediamenti abitati permanentemente. Rilascio di tessera a particolari categorie di utenti per l'acquisto, a tariffa ridotta, degli abbonamenti urbani ed extraurbani del trasporto pubblico locale. Nel basket non sono stati invece raccolti risultati di particolare rilievo. Sito web del Museo Etnografico della Provincia di Belluno e del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, Seravella (MES) Si trovano inoltre due delle sei funivie italiane che superano i 3.000 metri: la funivia della Marmolada, che raggiunge la quota di 3.265 metri alla stazione di Punta Rocca, e la funivia Freccia nel cielo che da Cortina d'Ampezzo sale ai 3.244 metri della Tofana di Mezzo. Diversi sono poi i siti archeologici che testimoniano la presenza, già dall'età della pietra, di insediamenti umani. Il territorio totalmente montano si estende per 3610,20 km² nel settore delle Alpi Orientali, dove sono presenti la maggior parte dei gruppi dolomitici per cui può essere ritenuta la provincia delle Dolomiti. A rischio anche la ripartenza del 7 gennaio. BELLUNO – Forte nevicata in provincia di Belluno, disagi a ripetizione su tutte le strade e Protezione civile allertata. «Io dico che la mia terra è uno dei posti più belli non già dell'Italia ma dell'intero globo terracqueo... la mia patria si chiama Belluno.». Tra i laghi naturali figurano quello di Misurina, Alleghe e Santa Croce (questi ultimi due sono di origine naturale, ma in seguito sono stati chiusi da dighe artificiali per permettere il controllo del deflusso e aumentarne la capacità d'invaso); tra i laghi artificiali vi sono quelli di Auronzo, del Centro Cadore, di Fedaia, del Mis, della Stua e del Corlo. Buoni risultati sono stati ottenuti nel calcio a 5 grazie alla Canottieri Belluno e nel rugby (7 stagioni per il Rugby Belluno, l'ultima nel 2000-01) nel campionato di serie A2. Vi è infine un progetto, che coinvolge l'ARPA Veneto ed altri enti ed associazioni amatoriali, che effettua il monitoraggio di numerose doline presenti nel Triveneto: è nell'ambito di questo progetto che nel dicembre 2010, nelle Pale di San Martino (in una stazione situata però in provincia di Trento) è stata registrata la temperatura minima registrata in Italia di -48,3 Â°C. Nel calcio a 11 maschile disputarono la serie C nel secondo dopoguerra la Feltrese e il Belluno (il Belluno disputò poi due stagioni in C2 nei primi anni 2000). Chiusi tutti i passi Dolomitici. Il Piave è il principale corso d'acqua che attraversa la provincia, sia per portata, ampiezza di bacino e lunghezza, sia per la rilevanza economica che il fiume ha avuto nel corso dei secoli per le popolazioni rivierasche. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 24 dic 2020 alle 16:04. Provincia di Belluno (BL) - Italia: Informazioni Provincia della Regione Veneto. Nelle discipline di squadra (curling, hockey su ghiaccio) molti sono i giocatori dati alla nazionale e gli scudetti conquistati. I vigili del fuoco stanno operando con oltre 100 operatori tra personale permanente e volontario. Gli stessi Celti furono poi cacciati dai Romani, che a partire dal 181 a.C. dominarono l'intero Bellunese. Sopra i 1900 m s.l.m. Numerosi sono anche i laghi, sia naturali che artificiali (questi ultimi realizzati tutti prima del 1963, anno in cui la strage del Vajont bloccò i programmi per la costruzione di nuovi impianti). Al declino dei Romani seguì un lungo periodo di conquiste, passaggi di mano, e invasioni; una stabilità si ritrovò alla morte di Teodorico. Anche la temperatura media annua è spesso la più bassa fra quelle dei capoluoghi di provincia italiani.Nel 1998, ad esempio, essa fu di 9,8 °C, mentre la media mensile di gennaio fu di circa 0 °C.Nel torrido 2003 la temperatura media annua non raggiunse i 10,0º. Via San Gervasio, 17 BELLUNO 043727600 ecipabl@pec.it Gi Group Spa Via Vittorio Veneto, 95/A BELLUNO 0437937072 belluno.veneto@gigroup.it La provincia è servita dalle seguenti linee, sulle quali opera Trenitalia con soli treni regionali: Entrambe sono a binario unico e non elettrificate. All'infuori delle discipline invernali negli sport di squadra si registrano partecipazioni al massimo campionato italiano nella pallavolo maschile (5 stagioni per la Pallavolo Belluno negli anni settanta-ottanta più un campionato nella stagione 2011-12 con la Sisley Volley nel suo ultimo anno di attività) e nel calcio femminile (Belluno Femminile, 2 stagioni nel 1980 e 1981). La Necropoli di Mel, utilizzata in modo continuativo dai Veneti Antichi dall'VIII al V secolo a.C. fu scoperta nel 1958. La località ampezzana ha ospitato anche campionati mondiali di bob, sci alpino, sci nordico e curling. Numerosi i black out. Very charming modern roòms, and a really great restaurant-bar with fabulous terrace views. Alcuni dei passi citati, situati nella parte settentrionale della provincia, superano i 2000 m s.l.m. Dei 61 comuni della provincia, 59 ricadono in zona F, mentre Borgo Valbelluna appartiene alla zona E. Il comune con il valore più elevato di gradi giorno è Zoppè di Cadore (4891) mentre quello con il valore minimo è Borgo Valbelluna (2879). In generale reperti archeologici testimoniano una forte influenza della cultura celtica. In virtù della conformazione montana, numerosi sono i passi e i valichi che permettono i collegamenti tra il bellunese e le province confinanti oppure interni. Media in category "Province of Belluno" The following 34 files are in this category, out of 34 total. 1.4K likes. statistiche demografiche della provincia di Belluno, Classifica dei comuni della provincia di Belluno ordinata per popolazione, Sindaci dei comuni della provincia di Belluno, Centralini dei comuni della provincia di Belluno, CAP dei comuni della provincia di Belluno, Prefissi telefonici dei comuni della provincia di Belluno, Rischio sismico dei comuni della provincia di Belluno, Classificazione climatica dei comuni della provincia di Belluno. Per quanto riguarda le temperature, viene di seguito fatta una distinzione in base alla quota. Nella parte meridionale della provincia si estende la Valbelluna, la valle più ampia e maggiormente abitata della provincia in cui sorge anche il capoluogo e sulla quale si stagliano le Prealpi bellunesi (Gruppo dolomitico della Schiara, Monti del Sole, Vette Feltrine, massiccio del Monte Grappa) qui si trova anche il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi. Valli tra 1500 e 1900 m s.l.m. Nel 1923 ha riaccolto Cortina d'Ampezzo, Colle Santa Lucia e Livinallongo del Col di Lana già parte dell'Austria Ungheria (Tirolo)[6]. Appartengono alla provincia di Belluno 61 comuni: Di seguito è riportata la lista dei 10 comuni più popolosi della provincia aggiornata al 30 giugno 2020[12]. Attualmente è stato inaugurato un campo di volo nelle vicinanze di Sedico la località è PRAPAVEI, 2 km da Sedico. Gli altri centri importanti ricadono nei capoluoghi di vallata: Agordo, capoluogo dell'Agordino (4 117 ab. A livello di provincia, le precipitazioni risultano più abbondanti nel settore prealpino (Feltrino, Alpago) con accumuli annuali che raggiungono i 1600–1800 mm e con massimi mensili tra ottobre e novembre di 200–250 mm. A really pleasant hotel with lovely views in the heart of the town. A queste si affianca una fitta rete di stazioni meteorologiche amatoriali. A questa rete va aggiunta la rete nivometeorologica, che consta di 10 stazioni che trasmettono i dati al centro di Arabba. Per quanto riguarda la formazione postsuperiori sono presenti alcuni centri specializzati, mentre per quanto riguarda l'università c'è una succursale dell'Università degli Studi di Padova a Feltre. Degno di nota è anche il settore lattiero-caseario (Lattebusche). La provincia di Belluno presenta, in virtù della conformazione orografica, caratteristiche climatiche assai diverse da zona a zona. Al 31 dicembre 2018 la popolazione straniera residente in provincia contava 12 493 persone[13], pari al 6,16% della popolazione totale. Queste erano le nazionalità più numerose: Al 31 dicembre 2018 i comuni con la più alta percentuale di stranieri sul totale della popolazione erano Alano di Piave (13,98%) e Quero Vas (12,92%), entrambi in territorio Feltrino. Ad eccezione dei settori sudoccidentale e centro-orientale, i confini amministrativi sono in larga parte coincidenti con quelli del bacino del Piave. In questi territori il clima è continentale freddo (Dfc). La provincia di Belluno è un ente di area vasta del Veneto con 61 comuni e 201.309 abitanti. Nel territorio provinciale sono presenti in maniera abbastanza uniforme le scuole dell'obbligo, dalla scuola dell'infanzia alle scuole superiori. Valutando la medie annuale, le escursioni termiche sono più marcate nelle valli (10-12 Â°C) che in quota (6-7 Â°C) e nella stagione calda che in quella fredda. La provincia di Belluno fa parte del club dei 15, cioè le quindici province italiane più industrializzate secondo questi criteri: Un settore importante per l'economia è il turismo: la provincia può vantare alcune delle stazioni turistiche montane più note a livello nazionale, tra cui Cortina d'Ampezzo, lo SkiCivetta con Selva di Cadore, Alleghe e Zoldo Alto, Auronzo di Cadore, Falcade, Arabba, Marmolada, Alpe del Nevegal, Forcella Aurine e in generale le zone del Cadore e dell'Agordino. La rimanente parte della provincia si estende parzialmente anche sui bacini di Adige, Livenza e Tagliamento. Aggiornamento ore 13 maltempo Belluno Belluno, sono oltre 250 gli interventi di soccorso già eseguiti dai vigili del fuoco per il maltempo che da venerdì sta interessando la provincia, 40 attualmente in corso di svolgimento,160 in attesa. Il Prefetto della Provincia di Belluno PRESO ATTO dell’avviso di condizioni meteorologiche avverse emesso il 26 dicembre 2020 dal Centro Funzionale Decentrato della Regione Veneto con il quale viene segnalato, tra la tarda sera/notte di domenica 27 dicembre e la serata di … La Provincia di Belluno è una Provincia della regione Veneto con 202.950 abitanti e con capoluogo a Belluno. Provincia di Belluno Incastonata nella suggestiva cornice delle Dolomiti, nell’estremità nord-orientale del Veneto, al confine con l’Austria, la provincia di Belluno ha una superficie di 3678 km², circa un quinto dell’intera regione cui appartiene. Continuando la … Scopri le aziende più ricercate nella nostra banca dati e le loro informazioni aziendali e di bilancio delle aziende in Belluno.Per ogni azienda presente in Belluno nella nostra banca dati puoi visionare gratuitamente un report con le informazioni principali come la città della sede oppure il codice REA e la provincia. Nella provincia sono presenti alcune minoranze linguistiche, tutelate dallo statuto provinciale: Prima della pubblicazione della L.R. L'unico ciclista bellunese ad essere riuscito a vincere una tappa di questa manifestazione è stato Giovanni Knapp nel 1966. Questo elenco tratta le soli strade gestite dall'ANAS. Le strade regionali sono strade gestite dalla società Veneto Strade e sono tutte strade statali declassate. A sud, la Sella di Fadalto e il Passo di San Boldo ed il Passo di Praderadego, poco conosciuto, raggiungibile salendo da Gus e svoltando a destra una volta arrivati a Carve, garantiscono i collegamenti con il trevigiano e la pianura veneta (vi sono però anche collegamenti attraverso la valle del Piave privi di valichi). Il territorio totalmente montano si estende per 3610,20 km² nel settore delle Alpi Orientali, dove sono presenti la maggior parte dei gruppi dolomitici per cui può essere ritenuta la provincia delle Dolomiti. All'interno della provincia rivestono importanza i passi Giau e Falzarego (tra Ampezzo e Agordino), Duran e Staulanza (tra Agordino e Zoldo), Cibiana (tra Zoldo e Cadore), Forcella Aurine (interna all'Agordino) e Tre Croci (tra Cadore e Ampezzo). Le precipitazioni, in accordo con il regime caratteristico delle Alpi, sono piuttosto scarse nel periodo invernale e più abbondanti nel periodo estivo, con un massimo autunnale meno marcato nel settore nordoccidentale.